Studio Yama

Formazione, Coaching e Consulenza


Studio Yama è una società di formazione, consulenza e coaching, fondata da Laura Maria Rossi e Ilaria Apollonio, due professioniste della formazione, con esperienza di oltre quindici anni nel settore e con un importante curriculum maturato all’interno di un’azienda multinazionale.

La nostra filosofia è condensata nel nome che abbiamo scelto per rappresentare la nostra società: Yama.

Il termine Yama (山) in giapponese significa “montagna”e rappresenta per noi una metafora ideale della crescita personale e professionale.

La conquista di una montagna richiede un approccio graduale, affrontando percorsi con difficoltà crescente, che consentano di acquisire le competenze di base per essere pronti ad affrontare ogni volta vette sempre più alte.

Mission

In cosa crediamo

Crediamo che il successo delle aziende sia imprescindibilmente legato al grado di competenza professionale e di motivazione delle persone che ne fanno parte.

Crediamo che la formazione e il Coaching siano strumenti insostituibili per generare valore negli individui e nelle organizzazioni e che contribuiscano in modo determinante a creare l’identità e il senso di appartenenza alla base del Work engagement.

Crediamo che le organizzazioni siano degli organismi e che abbiano bisogno di rinnovarsi e nutrirsi attraverso l’acquisizione di nuove competenze e che quando una parte non funziona comprometta l’intero sistema.

Crediamo che costruire e rinnovare le proprie competenze attraverso la formazione e il coaching sia un fattore fondamentale per adeguarsi alle continue mutazioni del contesto, garantendo risultati a lungo termine anche nei periodi di crisi.

Crediamo nel cambiamento come parte integrante della natura delle cose e nella formazione come strumento per aumentare la propria flessibilità e auto consapevolezza.

0
ore di formazione acquisite
0
persone aiutate
0
anni di esperienza
0
ore di formazione erogate

Vision

Flessibilità e acquisizione

Arrivare sulla cima di una montagna apre l’orizzonte a nuove possibilità di sfida, creando uno stimolo continuo verso la crescita ed il superamento dei propri limiti.

Più in alto si arriva, più la visione si amplia: il nostro modo di vedere le cose cambia e con esso le nostre convinzioni. Dall’alto i problemi diventano più piccoli e, osservando il contesto di riferimento da un punto di vista differente, nuove soluzioni diventano evidenti e realizzabili.

La montagna richiede flessibilità: il percorso può rivelarsi più difficile del previsto, il meteo può cambiare repentinamente, l’attrezzatura può rivelarsi inadatta ed è quindi necessario sapersi adeguare velocemente ai cambiamenti ed essere in grado di trovare soluzioni e percorsi alternativi per arrivare alla meta o, in qualche caso, essere in grado di ridefinire i propri obiettivi in funzione del nuovo scenario.

Salire è crescere: la formazione, come la scalata di una montagna, consente di acquisire un patrimonio personale di competenza, esperienza, consapevolezza che diventa parte inscindibile dell’individuo, applicabile in qualunque contesto e situazione.

E le “guide alpine”, per poter guidare gli altri, devono loro stesse aggiornarsi su nuove tecniche e nuovi percorsi, in un contesto di apprendimento continuo.

Un viaggio che non finisce mai…Come le vette da conquistare!